BOOK XX

 

 

 

  
 

 

  ATTI DEL XXXI CONVEGNO INTERNAZIONALE DI MUSICOLOGIA

 

 

 

   "L'età d'oro del Canto Italiano (XV-XVIII sec.) ed il nostro tempo: prospettive di rinascita"

 

 

  

Il tema del Convegno 2002 è stato scelto da Nella Anfuso per fare il punto sulla situazione, veramente drammatica, in cui versa, agli inizi del XXI secolo, l'Arte Vocale, non soltanto sul piano esecutivo, ma anche, e ciò è particolarmente grave, su quello conoscitivo e concettuale.

 

In un momento in cui, per motivi varii e poco nobili, si cerca di recuperare le musiche del nostro patrimonio musicale, emerge la necessità di ricostruire lo strumento vocale secondo i dettami dei secoli passati. Ricostruzione che permetterà di gustare, nella loro autenticità, i capolavori vocali (e di conseguenza anche quelli strumentali, poiché in antico qualsiasi strumento doveva imitare il Canto) ed evitare quindi di continuare a deturpare un patrimonio che, parafrasando Caccini,  "non patisce la mediocrità".

 

 

 

 

 

 

 

  

The subject of the 2002 Congress was chosen by Nella Anfuso with the intent to focus on the difficulties faced by Vocal Art at the start of the 21th century. Such difficulties pertain both performance and the cognitive and conceptual aspect.

At a time when, for various and unworthy reasons, there is the attempt to bring back to life the music belonging to our heritage, we feel the need to reconstruct, the vocal instrument following the teachings of past centuries. The aim is to allow an appreciation of the true nature of our vocal masterpieces (which implies also an appreciation of instrumental masterpieces, as in the past all instruments were expected to imitate the Singing voice). It is necessary to stop spoiling a wealth which, as Caccini puts it, unon patisce la mediocrità " (cannot bear mediocrity).

 

 

 
 

 

 

 

 

 

Home
Su
ORDER

 

 

 

Home Su ORDER